Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

giovedì 5 marzo 2015

[Tag]: My Last 5 travels

Signori e signore, una volta tanto posiamo creme, cremine, matite e rossetti e parliamo di altro! :D 
Sono stata taggata dalle simpatiche Cosmetic Mind e Redditude in questo carinissimo tag: my last 5 travels! Sarò banalissima, ma cosa c'è di più bello nella vita del poter viaggiare? Conoscere nuovi luoghi, entrare a contatto con nuove culture... Secondo me il viaggio più di ogni altra cosa regala un bagaglio culturale altissimo. Perchè sì, è sicuramente bellissimo ammirare i patrimoni artistici delle varie mete, rilassarsi, girovagare... Ma è anche un'occasione di arricchimento preziosissima. Mi rattrista sempre vedere persone che nella loro vita hanno avuto l'opportunità di viaggiare e girare il mondo ma alla fin fine rimangono sempre chiuse in una mentalità bigotta, di patriottismo e razzismo... Significa in quel caso che viaggiare non ha insegnato davvero un bel nulla. Vabbè, non sto qui a tediarvi con le mie filosofie sul viaggio, quindi passiamo a vedere subito in cosa consiste il tag e le regole!

La presentazione del tag è la seguente:

"avete a disposizione cinque viaggi, solo cinque. Dopo di che non ci saranno più né trolley da preparare né aerei da prendere, nessuna nuova meta. Insomma, quali mete scegliereste se sapeste che queste cinque destinazioni saranno le ultime che raggiungerete?"

Cinque. Cinque. Cinque. Scegliere solo cinque viaggi e dopodichè abbandonare qualsiasi valigia e bagaglio, perchè non ce ne saranno altri. Ammetto che scritta così fa quasi tristezza, ma al tempo stesso ciò mi ha permesso di ben concentrarmi su quali località mi stanno davvero a cuore.
Ora le regole:

REGOLE
1. scegliere le cinque mete prescelte
2. taggare 5 blog
3. condividere il post sui vostri social preferiti aggiungendo l'hashtag #mylast5travels

Partiamo subito con i nostri trip mentali! :D

1. Parigi

parigi 
"Che Parigi esista e qualcuno scelga di vivere in un altro posto nel mondo sarà sempre un mistero per me." 

 Il caro Woody questa volta mi ha davvero tolto le parole di bocca. Ho un'attrazione innata ed esasperata verso questa città, fin da quando ero piccola. Non sono religiosa o credente, ma sono arrivata addirittura ad ipotizzare di aver vissuto lì in un'altra vita, diversamente non riesco davvero a trovare una spiegazione a tutto ciò. Amo anche il francese, me la sono sempre cavata benissimo sia a scuola sia all'esame universitario, diciamo che mi viene piuttosto facile e naturale comprenderlo e impararlo. 
Non ho ancora avuto l'opportunità di visitarla, se solo penso che tutte le persone a me più care ci sono state almeno una volta, mi viene da rosicare all'infinito. Il sogno della vita per me sarebbe vivere lì, chevvelodicoafare?!

2. Marrakech

marrakech

Un po' strano passare dalla Francia al Marocco, no? Eppure questa città la piazzo proprio al secondo posto dei miei viaggi. Le larghe e popolate piazze, i mercati, i colori... Mi ispira un forte senso comunitario, di solidarietà, tutte cose che qui in Occidente, sempre più chiuso nell'individualismo e nel consumismo , mancano ogni giorno di più. E poi esteticamente la trovo bellissima.

3. Seoul

seoul 
Ne abbiamo grattacieli?! In questo terzo viaggio farei volentieri una capatina in Sud Corea, trovo che Seoul sia una delle città più belle del mondo.
Oggi sono in vena di citazioni, e riprendo quella di un film che mi sta molto a cuore, The Hours:

"Non voglio la narcosi soffocante dei sobborghi ma il sussulto violento della capitale."

Ecco, molte persone apprezzano e amano la tranquillità dei sobborghi, la vita in una cittadina di periferia o in una campagna. A me farebbe letteralmente morire dentro. Sarà perchè ci vivo da tanti anni e non lo sopporto più, ma per me le grandi città, le metropoli, sono sinonimo di vita, di appartenenza, e desidero sempre più ardentemente viverci.

4. Seattle


Non amo molto gli Stati Uniti, e non ci vivrei se non per un periodo di tempo limitato, ma Seattle è davvero una splendida città, per cui la visiterei davvero molto volentieri. In realtà negli USA ce ne sono davvero tante di città meritevoli di essere visitate, ma per questioni logistiche di tag ne ho scelta solo una, che in fin dei conti è la mia preferita.

5. Tokyo

tokyo

Gettonatissima anche tra le altre ragazze che hanno partecipato al tag, e come darvi torto?! Qui, oltre alla città in sè favolosa, mi incuriosisce anche lo stile di vita e la cultura giapponese. Anche il cibo, per carità! :D

Alla fine scrivere questo post è stato davvero divertente, come fare un lungo viaggio, seppur purtroppo solo mentale. Certo che avrei scelto tantissime altre mete, probabilmente il mondo intero, ma è cosa buona e giusta che io mi fermi qui, prima di impazzire e prenotare il primo viaggio di non-ritorno.
Adesso passiamo ai tag, sono curiosa di conoscere le mete preferite di:


Chiunque fosse interessata è comunque invitata a partecipare! :) Fatemi sapere le vostre mete, sono proprio curiosa!
SHARE:

6 commenti

  1. Sai che hai scelto proprio delle mete non banali o scontate? Seattle soprattutto non l'avevo mai considerata una città da visitare (sarà anche che gli Stati Uniti mi attirano fino ad un certo punto..), vado a informarmi un po', non sia mai che mi stia perdendo una perla metropolitana :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è stato per niente facile sceglierle però, ne ho dovute escludere molte altre ç_ç
      Concordo con te per l'attrazione limitata nei confronti degli Stati Uniti, comunque :D Cioè, hanno delle città molto interessanti a mio parere, ma la loro cultura riesco davvero a tollerarla poco.
      Spero di averti fornito qualche spunto per Seattle, semmai decidessi di andare avvisa, ahahah!

      Elimina
  2. Wooooooooaaaa finalmente riesco a leggere il post *riemerge*!!! Sai che le tue mete sono le più originali che io abbia letto fino ad ora? Mi riconosco solo in Parigi perchè amo la tranquillità della provincia, pur odiandone la chiusura bigotta, ho le idee chiare insomma!XD E' come se in una grande città mi sentissi un puntino sperduto in balia del mondo. Ah se solo avessi un budget illimitato fare un giro intorno al mondo di almeno un paio di anni*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura le più originali? Che bello, grazie!!! :D
      Sì in effetti la sensazione di perdizione in una grande, immensa città spaventa anche me, però secondo me una volta che sei lì ti adatti facilmente. Ecco, io riesco a tollerare poco le piccole città proprio per la chiusura bigotta di cui parli -__- E' una cosa troppo snervante. Pensa che io vivo in un paesino, e il fatto che tutti conoscano tutti e i fatti di tutti è alla lunga estenuante, soprattutto per una persona di indole riservata.
      Comunque davvero, fossimo miliardarie non faremmo che girare il mondo come tante vagabonde! XD

      Elimina
  3. Il giappone è un po un sogno per tutte noi *-*
    peccato sia supercaro :(
    ma prima o poi ci andrò!!!
    ps:Nuova followerrr se vuoi passa da me ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh costa soprattutto il viaggio poi, considerando che sta dall'altra parte del mondo, infatti se non è un sogno realizzabile con facilità è proprio per l'aspetto economico :D Speriamo di andarci prima o poi :)

      Elimina

Blogger Template Created by pipdig