Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

martedì 14 aprile 2015

Avril - Salviette struccanti

Ottime salviette struccanti, ecobio ed economiche

Ormai tutte noi conosciamo il famoso brand Avril, un'azienda francese che produce dei cosmetici ecobio low cost e ovviamente con inci di tutto rispetto. Ho avuto modo di provare, nel corso del tempo, diversi loro prodotti che, per la maggiorparte, ho trovato validi. Le salviettine di Avril di cui vi parlo in quest'articolo non fanno eccezione: hanno un rapporto qualità/prezzo ammirevole (2.50€ per 25 salviettine) costituendo dunque una valida alternativa anche per le comuni salviettine struccanti che si trovano nei supermercati. Perchè acquistare prodotti impregnati di schifezzuole varie quando l'alternativa c'è, ed è anche a basso costo? Di solito infatti la critica principalmente rivolta al bio ed ai cosmetici ecobio in generale è proprio quella che riguarda il prezzo, per cui secondo alcuni sostenitori del non ecobio, costerebbero troppi soldi (in realtà le alternative low cost ci sono quasi sempre). Beh, in questo caso direi che non abbiamo scusanti.
Chiusa questa piccola parentesi, ritorniamo alle salviette di Avril. Io me le ho trovate nella bio box di UnaDonnaVagabonda, e per me hanno rappresentato una piacevole scoperta. Se non le avessi trovate nella box, non so se le avrei mai acquistate, per il semplice fatto che solitamente non mi fido degli struccanti: vado sul sicuro utilizzando sempre il Signor olio di cocco, consapevole che lui sì che mi rimuoverà sempre ogni traccia di trucco. Quindi mi sono avvicinata al mondo delle salviettine struccanti con una certa perplessità e scetticismo.
Le salviette struccanti di Avril si presentano in una confezione di plastica, con etichetta protettiva nella parte superiore, che permette di aprire e richiudere il prodotto senza far passare aria (che asciugherebbe più in fretta le salviette). Con questi accorgimenti il prodotto rimarrà imbevuto a lungo, senza prosciugarsi.

salviette-avril
Da notare come da brava babbea ho aperto la confezione non considerando minimamente l'etichetta -_- sono riuscita comunque a conservare bene le salviette chiudendo con una molletta


Esistono in commercio in due versioni: quelle con l'etichetta rosa, normali ed inodori, e quelle che possiedo io, all'aloe vera e profumate, con etichetta verde. Non credo che ci sia grande differenza tra le due versioni a parte la profumazione, in quanto entrambe contengono comunque il succo d'aloe, ma nella seconda versione è contenuto in maggiori quantità (secondo posto nell'inci), il che le rende ancora più adatte per le pelli sensibili. Sono composte al 100% da cotone biologico e completamente biodegradabili.
Lo scopo di queste salviette è quello di struccare con delicatezza e senza aggredire la pelle, ma veniamo alle mie considerazioni di utilizzo. Non credo che queste salviette siano il Sacro Graal, intendiamoci, ma nonostante alcuni difetti che gli ho trovato, credo che generalmente siano un buon prodotto e mi sento di promuoverle.
Sono abbastanza imbevute di prodotto ma non troppo, il che consente di struccare bene il viso senza però risultare schiumose. Non rimuovono immediatamente il trucco alla prima passata, se non l'ombretto che viene via immediatamente, ma occorre qualche passaggio in più per rimuovere mascara ed eyeliner. Però vengono rimossi, e questo secondo me per delle salviette struccanti non è poco. Tante volte ho utilizzato degli struccanti che costavano ben più di 2.50€, senza che riuscissero assolutamente a rimuovere il mascara. Dopo aver passato queste salviette sugli occhi, non ho necessità successivamente di dover passare anche l'olio di cocco. Un'altra nota a loro favore è il fatto che non bruciano gli occhi, altro problema piuttosto comune con gli struccanti.



Parlando invece dei loro difetti, innanzitutto l'odore per questa versione all'aloe. E' una profumazione un po' zuccherina, a pensarci bene mi ricorda un po' quella del tonico Aloe e Azulene (ma quest'ultima era un po' più delicata) che dopo un po' di tempo può stufare l'olfatto, motivo per cui secondo me sarebbe consigliabile maggiormente orientarsi verso la versione delle salviette inodore. In secondo luogo, dopo aver passato una salvietta sul viso, rimane una certa sensazione appiccicosa, che mi costringe comunque a doverlo sciacquare.
A parte il fattore odore e il fattore appiccicoso, non ho altre critiche da rivolgergli.
Quindi ricapitolando:

PRO:
-Buon inci e completamente biodegrabili
-Prezzo
-Struccano abbastanza bene

CONTRO
-profumazione (nella sola versione all'aloe)
-sensazione appiccicosa
-reperibilità

Come quasi tutti i cosmetici ecobio, purtroppo le salviettine Avril non le troviamo comunemente in giro, ma dobbiamo recarci presso delle bioprofumerie oppure acquistarle online (magari facendo una bella scorta).
L'inci è il seguente: Aqua, aloe barbadensis leaf juice*, glycerin, olus, lauryl glucoside, polyglyceryl-2-dipolyhydroxystearate, glyceryl oleate, dicaprylyl carbonate, coco-glucoside, benzyl alcohol, sodium benzoate, potassium sorbate, citric acid, polyglyceryl-4 laurate/sebacate, polyglyceryl-4 caprylate/caprate, parfum, limonene.

Concludo dicendo che sicuramente le riacquisterò, ma opterò per la versione inodore. Trovo che siano un prodotto valido e che facciano il loro lavoro, soprattutto in quelle serate in cui la voglia di struccarsi è seppellita sotto terra. Oppure risultano comodissime per chi viaggia spesso, senza dover portarsi dietro prodotti vari. O ancora per chi ogni tanto passa dei weekend fuori casa.

Voi utilizzate salviettine struccanti? Avete mai provato queste di Avril?
P.s. ho cambiato font al blog, ho scelto questo perchè ho una certa predilizione per gli stili di scrittura calligrafici, e questo mi pareva carino e leggibile. Ma fatemi sapere anche voi nei commenti se lo trovate ugualmente scorrevole o se preferivate quello precedente!
Ah, per il compleanno mi è stata regalata una fotocamera compatta!! E' (spero) definitivamente finita l'era delle foto col cellulare, yeee!!
SHARE:

18 commenti

  1. le avevo provate anche io e pensavo mi soddisfassero... poi però ho provato quelle di Bjobj e francamente le ho trovate più efficaci :) comunque anche queste di Avril non sono male e sicuramente sono molto rispettose nei confronti di pelle e occhi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Bjobj fa anche salviette struccanti? Non me n'ero mai accorta!! Devo assolutamente rimediare allora, proverò anche quelle :D

      Elimina
  2. ciaooo
    evvai per la fotocamera! vedrai che differenza :)
    io le salviettine le utilizzo: quando mi trucco sia viso che occhi, quindi di solito per serate speciali. preferisco fare una bella passata con la salvietta che mi risulta più comoda invece che mille dischetti e struccante...poi io mi lavo SEMPRE il viso però, le uso proprio solo per la prima rimozione. Queste ancora non le ho provate, ma è da un po che le adocchio...per il prezzo sopratutto. Devo però trovarle in un ecommerce che mi è comodo anche per ordinare altro. Di solito uso quelle all'Argan dei Provenzali e mi trovo molto bene.
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì diciamo che sono proprio comode, in effetti con una salvietta si riesce a fare tutto, mentre con i dischetti struccanti a volte ne impieghi anche 2-3 per volta! Infatti vorrei trovare definitivamente un'alternativa anche a quelli, troppo scomodi e troppo spreco!
      Quelle dei Provenzali mai provate, però se tu dici che sono buone quando me le trovo davanti le devo prendere in considerazione!
      Un bacione :*

      Elimina
  3. Ancora non ho provato nessuna salvietta struccante bio, ma sono curiosissima di provare queste all'aloe! Avendo la pelle del viso che tende a irritarsi con questo tipo di prodotti, forse questo con l'aloe in pole position potrebbe fare al caso mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non hanno dato alcun problema di rossori/bruciori, ricordo una lieve sensazione di bruciore solo all'inizio sul viso, ma non ho mai capito se era davvero così o solo suggestione, perchè successivamente non l'ho più avvertita. Queste comunque valgono davvero una possibilità, bio e low cost, meritano di essere sostituite a quelle del supermercato! :D

      Elimina
  4. Io ho provato quelle per pelli delicate e sensibili ma mmmhhh :S non le ho amate particolarmente (ma non amo le salviette in generale).
    Delizioso il nuovo font *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero è carino? *_* Allora lo lascio, anche a me piace! Temevo solo potesse risultare meno leggibile (cosa che odio quando mi capita XD)

      Elimina
  5. Eccole le cattivelle è_é
    Le ho finite giusto ieri, se proprio devo ricomprarle (ma spero di no) mi orienterò sulla versione inodore, perché queste sinceramente sono qualcosa di stomachevole per il mio olfatto ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel post ci sono stati utili suggerimenti per quanto riguarda le salviette *_* Puoi orientarti su quelle dei Provenzali o quelle Bjobj! Comunque sì concordo, l'odore non è proprio di buon gusto, davvero troppo zuccherino. Poi facendoci caso ho notato che è pure una profumazione piuttosto comune nei prodotti, ma perchè? ç_ç

      Elimina
  6. Io è da un po' che non le uso poichè ormai mi trovo trooooppo bene con i detergenti a risciacquo però finalmente delle belle salviette imbevute il giusto, non ne ho mai trovateç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì devo dire che dal punto di vista dall'imbevitura (ma come si dice?!) le ho trovate molto buone, non fanno schiuma, però contengono abbastanza prodotto per pulire bene sia occhi che viso :D

      Elimina
  7. Mi piace questo font per il tuo blog!!! ^_^ E son contentissima che ti sia finalmente arrivata la macchinetta fotografica compatta!!
    Io ho le salviette rosa dell'Avril e non sono malaccio...certo che essendo abituata a come mi strucca l'olio di cocco "tutto il resto è noia", ma devo dire che mi piacciono! :)
    Un bacione, buona serata!! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah l'olio di cocco è imbattibile, su quello c'è poco da discutere! Basta massaggiarlo un pochino sugli occhi che leva via TUTTO. L'unica cosa che non mi piace è il fatto che se finisce negli occhi dopo per un po' di tempo tendo a vedere un po' ombrato, non so se sia un effetto comune però. Le salviette le ho trovate una comoda alternativa, anche per non dover travasare ogni volta l'olio di cocco quando devo spostarmi! :D
      E' bello non doversi più dannare con il cellulare a scattare foto!!!!
      Un bacione e buona giornata a te carissima :*

      Elimina
  8. Mi piace questo nuovo font, nonostante non sia il solito font noioso ma chiaro si legge bene e non sembra incasinare il blog :D Bella scelta!
    Io non amo utilizzare le salviette struccanti, per quanto ben imbevute le trovo sempre e comunque troppo ruvide per la pelle e troppo poco struccanti. Preferisco usare direttamente cotone e latte detergente :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Federica! Sì, cercavo per l'appunto un font che fosse un po' più particolare ma senza incasinare troppo la scrittura (le due cose di solito non vanno molto a braccetto, o trovi uno o trovi l'altro :D). Sono contenta che piaccia, allora lo lascio!
      E' vero, ho notato anch'io che spesso le salviette hanno una consistenza un po' ruvida... Tuttavia in queste non l'ho riscontrata, sono fatte di un cotone abbastanza morbido, tipo un panno. Anch'io uso spesso i dischetti di cotone, ma vorrei trovargli un'alternativa, li trovo un po' scomodi nello struccaggio, con un makeup più curato non ne basta nemmeno uno per volta ç_ç

      Elimina
  9. ciao cara!! 1 saluto al volo!! bello il font!! prendi in considerazione anche le salviette per i bimbi: le confezioni grandi sono molto convenienti se se ne fa un uso quotidiano! 1 bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara, le prenderò sicuramente in considerazione, sinceramente non ci avevo mai pensato! Grazie per la dritta e un bacione :*

      Elimina

Blogger Template Created by pipdig