Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

martedì 26 aprile 2016

Hennè Rashmi - Procedimento e risultato

Hennè Rashmi: il mio risultato

E' da un po' che sul blog non vi tormentavo con l'argomento hennè, ma ammetto che ultimamente avevo perso l'ispirazione e temevo anche di tediarvi troppo. Tuttavia, dato che quest'ultima volta sono rimasta abbastanza soddisfatta del risultato e dell'hennè utilizzato, ho pensato che sarebbe stato carino parlarne sul blog con un post apposito.

henne-rashmi-red-kamala

Come vi ho detto su facebook, la settimana scorsa sono riuscita a reperire su ebay il tanto famoso quanto introvabile hennè Rashmi. L'hennè Rashmi è un hennè di provenienza indiana, che riesce a detta di molte a regalare un bel rosso freddo ciliegia. Visto che lo cercavo da taaaaanto tempo e non so se lo ritroverò più perchè online è introvabile e nei negozi etnici dei miei paraggi non l'ho mai visto, ne ho acquistati 500 gr. La ragazza che lo rivendeva poi, aveva messo in vendita anche una bustina di Red Kamala, una polvere di colore rosso fluo e totalmente naturale, il cui nome scientifico è Mallotus philippensis, e per maggiori info, se siete interessate, vi rimando direttamente alla pagina wikipedia.
La polvere di Red Kamala dovrebbe intensificare il rosso dell'hennè, ma può essere utilizzata anche da sola per colorare i capelli, anche se temo che in questo modo scarichi piuttosto in fretta. Prossima volta provo ad aggiungerla alla pastella  di hennè e vi faccio sapere se  siete interessate se effettivamente i riflessi diventano più strong.

Ma torniamo all'hennè Rashmi! A parte il fatto che ero ancora incredula quando è giunto nelle mie manine, sono corsa a prepararlo immediatamente. Per creare il pappone hennoso, ho utilizzato circa il 60% di hennè rashmi e il 40% di ibisco, di Le erbe di Janas. L'ibisco come probabilmente sapete serve a raffreddare ulteriormente il colore rosso dell'hennè, ve ne ho parlato comunque qui! Io ne metto sempre una quantità abbondante, perchè al di là delle sue proprietà tintorie, ne apprezzo anche quelle curative rinforzanti e volumizzanti.
Ho aggiunto solo acqua calda e ho lasciato ad ossidare per una notte intera.

Quando sono andata l'indomani a riprendere il pappone, mi sono subito resa conto dell'ottimo potere colorante del Rashmi, oltre al fatto che si presentava molto cremoso e facilmente stendibile, per cui anche la polvere è di buona qualità.

hennè

Io di solito stendo l'hennè senza guanti, per un semplice motivo: trovo che i guanti siano ingombranti e mi complicano la stesura dell'hennè. Insomma senza faccio prima e amo avere le mani libere! Ovviamente si macchiano, ma di solito mi bastano pochi lavaggi per far sbiadire totalmente il colore, indi per cui non è un grande problema. Ecco, questa volta invece lo è stato. L'hennè Rashmi colorava così tanto che fino all'indomani ho avuto le mani colorate nonostante i vari lavaggi! Un potere tintorio davvero ottimo, tant'è che ve lo consiglio vivamente se riuscite a reperirlo.

Ho applicato l'hennè e l'ho tenuto in posa circa 4 ore e mezzo, il massimo che sono riuscita a resistere. Et voilà! Ho risciacquato tutto dalla mia testa e ho asciugato i capelli.
Il risultato mi ha soddisfatta e i riflessi che mi ha donato mi piacciono molto. Considerando il fatto che il mio colore di base è un castano molto scuro, trovo che abbia colorato bene.

hennè-rashmi

Questo è il risultato al sole, ovviamente all'ombra i riflessi diventano meno intensi, però comunque si notano!
Trovo che l'hennè Rashmi sia tra i migliori hennè che io abbia provato, sia per colore ottenuto sia per la sua qualità. Insieme all'hennè khadi è entrato nella classifica dei miei preferiti forevah.

E voi avete utilizzate l'hennè? Qual è la vostra marca preferita?
SHARE:

8 commenti

  1. Post molto interessante, io ho usato solo quello neutro, la Cassia Obovata della marca Khadì e mi ci son trovata bene. unica pecca l'odore dell'hennè che rimane sui capelli. sudando in palestra i capelli umidi avevano odoro di erba che, a me, non piace.
    un bacio
    Teresa http://terexina88.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì l'odore dell'hennè permane, rimane sui capelli anche per i 2/3 lavaggi successivi. Le erbette hanno molti vantaggi ma anche alcuni contro :)

      Elimina
  2. Come sei bella *_* ma... a me sembra un rosso caldo xD o sono io? XD
    comunque, quando ne hai bisogno dimmelo! vicino a casa mia c'è un posto che lo rivende, quello da 250 gr.! ^_^
    Quindi se dovesse piacerti per il futuro, non hai che da chiedere! Te lo mando io :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorah! *_*
      Spero che la tipa continui a venderlo ma purtroppo non ne sono sicura, nel caso ne ho bisogno allora mi rivolgo a te, grazie grazie grazie, ne sono immensamente felice <3 Visto che te lo ritrovi vicino casa prendilo anche per te!!! A me è piaciuto un sacco, poi colora molto. Avevo alcuni riflessi calducci appena fatto (non so com'è, di solito mi servono un paio di lavaggi per raffreddare il colore) ma sotto diverse angolazioni tira fuori dei riflessi proprio freddi, direi quasi viola!Su di te risulterebbe quasi sicuramente freddissimo, ho visto su ig che sei riuscita ad ottenere riflessi freddi persino con hennè caldi XD

      Elimina
  3. Ho sentito spesso parlare di questo famoso hennè ma non l'ho mai visto dal vivo :D
    Mi piace il risultato che hai ottenuto e non penso affatto che questo sia un argomento tedioso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre all'hennè in sè a me piace molto anche la bustina in cui è confezionato :D E' in tessuto ed è molto orientale. Grazie Damina <3

      Elimina
  4. Ohohoh e questo dà dove salta fuori?! Lo voglio! Ammetto però che sono più incuriosita dall'altra polvere che citi, non vedo l'ora di avere una tua opinione e vedere gli effetti sui tuoi bei cappellozzi!
    Ma spiegami un attimo, passi l'henné senza guanti?! Pazza! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovresti provare a girarti qualche negozietto etnico in missione hennè, secondo me potresti davvero trovare cose interessanti! ^.^ Di quell'altra polvere sono molto curiosa anch'io, questa volta però ho voluto testare il Rashmi puro per vedere un po' che colore dava! Comunque sìsì, hennè rigorosamente senza guanti XD I guanti li trovo scomodi e ingombranti durante l'applicazione, tanto alla fine qualche lavaggio e va via (hennè Rashmi a parte con cui non lo farò mai più!!!)

      Elimina

Blogger Template Created by pipdig