Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

martedì 7 giugno 2016

Prodotti finiti aprile/maggio

Prodotti finiti degli ultimi mesi

Rieccoci con l'appuntamento dei prodotti finiti, oggi parleremo dei prodotti che sono riuscita a terminare nei mesi di aprile e maggio, cerco sempre di accumularne un po' prima di scrivere un post, poichè scriverlo per 2-3 prodottini mi sembra abbia poco senso.
Sono ufficialmente in fase di smaltimento compulsivo. Vi capita mai di accantonare dei prodotti, perchè non vi piacciono o semplicemente perchè non vi attirano più di tanto dopo i primi utilizzi, con la promessa di utilizzarli poi in un secondo momento? Ecco, nel mio caso questo "secondo momento" di solito arriva dopo mesi, guardo quei prodotti che attendono di essere utilizzati e consumati e puntualmente non mi va di utilizzarli, quindi giacciono abbandonati in qualche luogo. In questi mesi ho deciso di sforzarmi e di riprendere proprio quei prodottini lì, poichè con il pao in scadenza sarebbe davvero un peccato buttarli qualora andassero a male. Ma bando alle ciance, il post di oggi è un bel bottino, quindi cominciamo subito a vedere cosa ho terminato.

prodotti-finiti

VISO
  •  Siero purificante - Biofficina Toscana
Finalmente è giunto al termine questo siero con cui non sono mai andata particolarmente d'accordo, e nonostante i lunghi mesi di utilizzo, credo di non essere mai riuscita a comprenderlo fino in fondo. Alcune volte mi ha dato l'impressione che riuscisse ad accelerare il processo dei brufoli e farli seccare più velocemente, ma il più delle volte le imperfezioni me le ha fatte saltare fuori, fin da quando l'ho utilizzato infatti ho notato proprio un peggioramento, e non credo che sia stato un caso. Inoltre quando lo applicavo sentivo un leggero prurito su tutto il viso, come se il prodotto per me fosse troppo aggressivo. Non lo riacquisterò.
  • Sapone Papavero e cipresso - La saponaria
Ho terminato anche il sapone Papavero e cipresso di La saponaria, antiossidante e scrubbante. Vi ho dedicato qui una review più approfondita, riassumendo posso dire che si tratta di un buon sapone ma dopo un po' di utilizzi è diventato troppo scrubbante per i miei gusti e l'ho utilizzato più sporadicamente

CORPO
  •  Olio della Dea - Il calderone di Gaia
Ho purtroppo terminato questo bell'olio per il corpo di Il Calderone di Gaia, a cui ho dedicato qui la review. Che dire, mi è piaciuto tantissimo: le profumazioni di Il Calderone di Gaia sono imbattibili e quest'olio è un vero concentrato di nutrimento, composto da una moltitudine di oli che svolgono in combo svariate funzioni. Trovo che sia perfetto anche per essere utilizzato nel periodo estivo, subito dopo la doccia e a pelle bagnata.
  •  Olio solido da massaggio - Il Calderone di Gaia
In questi mesi ho terminato ben due prodotti del brand, al contrario dell'olio della dea questo ha una consistenza solida e anch'esso è perfetto per essere massaggiato sulla pelle bagnata dopo la doccia e fornire un alto grado di nutrimento. Qui trovate la sua review
  • Burro corpo solido - La saponaria
 Carinissimo questo burro corpo Mandorla e Zenzero di La saponaria, facente parte di un progetto equosolidale e riproposto ogni anno in edizione limitata a Natale. E' profumatissimo e scorre una meraviglia sulla pelle. Sicuramente lo riacquisterò il prossimo Natale, gli ho dedicato qui la review completa.
  •  Deo ecolò - Green Energy Organics 
Terminato e già riacquistato, ho trovato questo deodorante validissimo e con un profumo delicato e femminile che mi piace molto. Io utilizzo la versione al papavero, ma ce ne sono ben 4 altre. Qui la review completa

CAPELLI
  • Shampoo Green Natural - Lavaggi Frequenti
Riciclato per lavare pennelli e dischetti struccanti, perchè sui capelli era proprio improponibile. Me li lasciava piatti e non completamente puliti, insomma i miei capelli l'hanno odiato e pure io.
  • Brahmi - Le erbe di Janas 
Una delle mie erbette per capelli preferite e che puntualmente compro e ricompro. Lascia la chioma voluminosa e Janas ci assicura che è una delle erbe più potenti per quanto riguarda il suo effetto rinforzante. Ve ne ho parlato qui, e sicuramente quando ne avrò l'occasione lo riacquisterò.

MAKEUP
  • BB cream - So' Bio Etic (texture légère) 
Le più veterane di questo blog forse si ricorderanno la mia esperienza con questa bb cream. Come dicevo nell'intro del post, questa bb cream fa sicuramente parte di quei prodotti che non mi piacciono e che ho accantonato, non avendo la forza di finirla, anche se tutto sommato me ne era rimasta poca. Tuttavia mi sentivo in colpa e una volta accertatami che non fosse andata a male con odori e consistenza invariata, ho deciso di terminarla definitivamente. Che calvario ._.  E' davvero scura e gialla, non la consiglierei mai ad una carnagione chiarissima. Ho cercato di renderla meno visibile applicandoci poi su una cipria chiara chiara che almeno sbiancasse un po', ma comunque per me è un grosso no.
  •  Correttore - Lady Lya
Terminato anche questo correttore che è rimasto anch'esso in standby per un bel periodo. Non che non mi sia piaciuto, ma semplicemente mi sono resa conto che i correttori in formato matitone non mi attraggono ._.  Avendo acquistato in seguito altri correttori in versione liquida, ho sempre dato la precedenza a questi e di fatto il correttore Lady Lya è finito nel dimenticatoio. Anche in questo caso però mi spiaceva e ho deciso di terminarlo. Qui la review
  •  Cipria Illuminismo - Neve Cosmetics
Questa cipria mi è piaciuta, non svolge funzione opacizzante bensì illuminante, come si evince dal nome. Ha un finish satinato che tuttavia rimane totalmente discreto una volta applicata, ma conferisce una sferzata di luminosità al volto. Sebbene io abbia la pelle mista, a parte la zona naso per il resto è comunque opaca e non tende a lucidarmi soprattutto d'inverno, quindi una cipria con una texture del genere mi è tornata utile e l'ho trovata gradevole.
  • Matita occhi nera - Purobio Cosmetics 
Questa matita non mi ha mai conquistata particolarmente invece. Ha una buona scrivenza e una buona intensità di nero, ma tende a sbavare facilmente. L'unico modo per aggirare il problema è tamponarci su un ombretto, in questo modo dura di più prima di sbavare, ma devo dire che tra le matite ecobio ho trovato di meglio (come quella Avril che costa pure meno) e non credo che la riacquisterò. Qui la recensione completa.

Com'è andato invece il vostro smaltimento in questi mesi? Qualche prodotto in comune?
SHARE:

18 commenti

  1. Dopo l'estate intendo acquistare l'olio della dea del Calderone! *__* A proposito, ho provato poi la nuvola al karitè, eh!! Per adesso è un pochino troppo ricca, ma a ottobre compro la full size senza meno, quella al monoi e vaniglia è spettacolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è effettivamente abbastanza corposa, però i profumi sono spaziali *_* Se ti capita e se ti piacciono le fragranze dolci, dai una chance anche a cocco e vaniglia e caramella mou! L'olio della dea invece è un olio completissimo, quando lo provi aggiornami *-* :*

      Elimina
  2. Guardo la foto del matitone Lady Lya e un po' ci resto male: sono due buoni centimetri di legno vuoto in pratica. Non me ne resta poi molto.
    La BB cream So Bio è una ciofeca spaziale. Non mi è chiaro come avesse tutta questa fama. Una mia amica me ne fece provare un campione per darle un parere, ma per me è tremenda. Aranciata, scura, pesante, mi andava nelle pieghe del viso pur non avendo pieghe. Flop. E ora che l'ho condiviso mi sento meglio XD
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai presente quando temperi la matita e temperi troppo e ti si spezza la punta? Ecco, immagina anche la mia di delusione quando mi è successo con il matitone di Lady Lya e poi mi sono accorta che di punte non ce n'erano più °_° Sì, sono 2/3 cm di matitone completamente vuoti. Almeno arrivi preparato al momento XD
      La bb cream di So' bio odiosissima, condivido che è pesante! E poi nell'ultimo periodo mi si stendeva pure a chiazze, a te andava nelle pieghe... Insomma il diavolo!!! :D
      Un bacione a te!

      Elimina
  3. Ohhh mamma mia il siero Biofficina! E sai che c'è? Mi sa che la crema di Bio Marina che sto usando attualmente stia sortendo il suo stesso effetto :O vedremo.
    Per il resto amo amo amo Il Calderone di Gaia e le cose zenzerose de La Saponaria; ed infine devo proprio riaccaparrarmi il Brahmi <3
    Bravissima comunque! Tanti bei prodotti finiti *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio :S Facci sapere se la crema Biomarina sortisce lo stesso effetto. E' vero che ogni pelle è diversa etc, ma voglio scongiurare qualsiasi rischio che mi risucceda una cosa simile al siero di Biofficina :D No sul serio, impurità a gogo, una roba assurda!
      Grasssiee, è sempre bello terminare tanti prodotti, almeno quando li acquisti ti senti meno in colpa :D

      Elimina
  4. Con tutti questi post di finiti mi sento ultrafiacca, ma prima o poi ne accumulerò abbastanza da dedicargli un post, come dici tu, sensato XD
    Di tutto ciò ho provato solo la bb della So'Bio...sai che neanche a me era piaciuta particolarmente? Appena applicata mi piaciucchiava, poi però ho notato che tendeva ad ossidarsi terribilmente e dopo qualche ora parevo un Simpson (per di più unto). La mia l'ho dimenticata, per sbaglio - o forse no? - in albergo. Sinceramente non mi è mancata.

    Interessante il deodorante al Papavero :3 e sbav sempre per il burro corpo solido allo zenzero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi non so cosa sia successo al mondo blogger, ovunque sto leggendo post di prodotti finiti, non avevo mai visto una sincronia simile XD Dai che lo scriverai presto anche tu!
      Come dicevo a Pier, oltre che gialla è pure pesantuccia, è vero, infatti proprio mai più. Tu sei stata fortunella a liberartene in quel modo, ammetti che è stata una grande liberazione!! :D

      Elimina
  5. Con i prodotti Del Calderone di Gaia io non mi sono trovata bene per niente, li ho trovati davvero troppo pesanti.
    La saponetta al cipresso è l'ammmore, ma non lo posso utilizzare sul viso perchè è troppo scrubbante.
    La cipria Illuminismo ce l'ho anche io ma la utilizzo solo su determinate zone del viso ( come gli zigomi!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sia la nuvola di karitè che l'olio della dea sono due prodotti corposi, considerando che sono pure anidri. Diciamo che dipende poi molto dalle esigenze, per esempio la pelle del mio corpo è molto secca e quindi qualunque fonte di grande nutrimento ben venga, ma chi invece non ha grandi necessità in quanto a secchezza, potrebbe trovarli pesanti.
      Anch'io ho trovato la saponetta parecchio scrubbante, ma non posso fare gli scrub nemmeno sul corpo! ç_ç Al momento dell'acquisto pensavo che sarebbe rimasta sempre abbastanza delicata, invece dopo un po' i semini diventano un bel po' incisivi.

      Elimina
    2. Peccato per la BB! Nella formulazione classica mi è piaciuta un sacco! L'altra non l ho provata. Curiosa dei prodotti de Il Calderone di Gaia, li proverò!! Bel bottino di soddisfazione!!:)

      Elimina
    3. Io ho provato un campioncino anche della classica e tutto sommato mi è sembrata molto simile a quella leggera, forse un pochino più coprente! Sicuramente per questo genere di prodotto dipende anche molto da pelle e pelle e dalla propria colorazione di base. Il calderone di Gaia consigliatissimo :D

      Elimina
  6. Nessun prodotto in comune ma mi hai ricordato che devo provare i prodotti de Il calderone di Gaia! Davvero quel siero biofficina ti ha fatto spuntare qualche imperfezione? Volevo acquistare proprio la versione purificante, opterò per un'altra versione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì il siero purificante su di me si è rivelato abbastanza ciofeca :D In passato invece ho usato quello antiossidante che mi era piaciuto molto di più (ha pure un odore fantastico!) sicuramente ti consiglierei di più quest'ultimo :)

      Elimina
  7. Altroché se mi capita...io ad esempio sto finendo un olio che giaceva da tempo nel mio armadietto. Il brutto è che sembra infinito, non lo sopporto più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, per qualche strana legge del karma i prodotti più odiosi sembrano rigenerarsi la notte :D A me è successo con la bb cream di Sobio', sembrava non finire più... Però poi cestinarli è ancora più soddisfacente :D

      Elimina
  8. il siero purificante di Biofficina, che delusione... su di me effetto nullo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che strano quel siero... Se vedi l'inci non è affatto malaccio, ma a tante persone ha fatto più danni che altro (me compresa!)

      Elimina

Blogger Template Created by pipdig