Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

mercoledì 31 agosto 2016

Saponi naturali Mirodìa - Recensione Leucasìa

Saponi naturali e artigianali prodotti nel Salento

Mirodìa nasce a Calimera, nelle terre del mio Salento, dalla mente di Simone, un giovane ragazzo che con tanta forza di volontà ha deciso di mettersi in gioco e mettere su un'intera linea di saponi naturali e artigianali creata interamente da lui. I saponi sono tutti composti con elementi caratteristici delle terre del Salento e ognuno di essi ha un nome particolare, una propria storia e una propria poeticità. E dunque proprio io, non potevo mancare all'appello di acquistarli e provarli! :D
Ne ho approfittato durante un workshop tenuto da Simone stesso e a cui ho partecipato, è stato bellissimo e molto divertente vedere più da vicino la produzione dei saponi, soprattutto ho capito quanto in realtà creare un buon sapone sia complesso, sebbene di primo acchito uno possa pensare sia semplice. In realtà non lo è affatto e ci sono tutta una serie di regole da seguire e rispettare, e apprendere delle nozioni più da vicino, che non siano semplicemente studiate su dei libri o internet ma spiegate da una persona competente e amante del suo lavoro come lo è Simone, è stato davvero interessante.


Dicevamo, la linea Mirodìa è composta da diversi saponi con elementi caratteristici delle terre salentine e per diverse esigenze della pelle:

Vulìa: questo è il sapone più semplice della linea e che rappresenta in pieno il Salento, composto al 100% da olio di oliva. Adattissimo per le pelli sensibili o allergiche;
Mente fresca: a base di argilla verde, menta, pino e rosmarino. Adatto a pelli grasse e impure;
Leucàsia: sapone composto da latte e vino, dal potere antiossidante ed emolliente;
Scrub cafè: sapone contenente polvere di caffè, per chi desidera associare anche un'esfoliazione all'azione di detergenza quotidiana;
Sogno di Piuma: questo sapone associa le note rilassanti della lavanda a quelle più purificanti del rosmarino e della menta, per pelli sensibili, miste e grasse;
Sikalìndi: qui il protagonista è il fico d'india! Dalle proprietà molto idratanti, scelta che trovo molto originale per un sapone;
Scaccia pensieri: contenente miele, arancio e calendula, per nutrire e lenire la pelle.

Scegliere tra questi saponi è stato molto difficile, poichè trovo davvero che siano tutti affascinanti e che ognuno meriterebbe di essere provato. Per cominciare alla fine ho deciso di orientarmi su Leucàsia, di cui parleremo oggi, e Scaccia pensieri. Ho scelto questi due semplicemente perchè tra tutti, mi sembravano i due con maggiori proprietà nutrienti ed emollienti, e sebbene io abbia una pelle mista, ho notato che più la detergo con delicatezza e meno impurità saltano fuori, quindi cerco sempre di più di limitare saponi specificatamente purificanti. Questo è comunque un discorso che riguarda il mio tipo di pelle ed è sempre bene specificarlo, sicuramente altre tipologie di pelle miste e grasse trarranno un maggiore giovamento da routine specificatamente purificanti!

mirodia-leucasìa

Il sapone Leucasìa prende il nome da una leggenda secondo cui nacque Santa Maria di Leuca, una delle località più affascinanti del Salento. La leggenda narra che Leucasìa era una giovane e bianca sirena, protagonista di un amore tormentato e che finì pietrificata, da cui poi prese vita la cittadina di Leuca.

Leucàsia ha un profumo delicato di rosa che mi piace tantissimo, tant'è che lo avevo inserito anche in un post tag in cui si parlava di primavera. E' un profumo fiorito e per nulla stucchevole, che regala una piacevolezza in più durante la detersione, ma che non persiste dopo il suo utilizzo.
Il sapone Leucasìa è composto da olio di oliva, olio di cocco, olio di mandorle dolci, olio di ricino, vino negroamaro, latte e cannella.
" Sapone dalla morbida e vellutata schiuma, adatto anche alle pelli più delicate grazie al latte nutriente ed emolliente. Vino negroamaro e candido latte, passione e delicatezza miscelati in alchemico equilibrio, fanno rivivere in questo sapone il mito di tanta bellezza. Il vino esercita un delicatissimo effetto peeling sulla pelle, rinnovandola, mentre il latte la nutre di estrema delicatezza. "
mirodìa

Così ce lo descrive Mirodìa e mi sento di confermare la descrizione generale. Fin dai primi utilizzi ho avuto l'impressione che questo fosse un sapone davvero delicato, parere che non è cambiato nonostante ormai lo utilizzi da mesi. Durante la detersione crea una buona dose di schiuma, e una volta risciacquato non sento assolutamente la sensazione di pelle che tira, ma anzi, rimane morbida e ben detersa. E considerando che comunque abbiamo di fronte un sapone solido che se non ben bilanciato può risultare aggressivo poichè contiene soda caustica come tutti i saponi solidi, in questo caso gli oli utilizzati + la combo latte e vino lo rendono un sapone  invece tutt'altro che aggressivo. Tra l'altro a riprova della sua delicatezza, non mi ha mai fatto saltare fuori impurità, cosa a cui sono soggetta -come dicevo all'inizio del post- quando i prodotti per me risultano troppo aggressivi.

Insomma per me è un ottimo sapone, e non appena lo termino metterò all'opera anche il suo fratellino Scaccia pensieri, che non vedo l'ora di provare!

Mirodìa si può acquistare in diversi ecommerce (o se siete in zona direttamente da Simone, ovviamente :D) come:

BeeoNatural (di cui vi ricordo avete a disposizione anche un codice sconto pari al 5% inserendo il codice BEEOLOGIQUE)
EcobioLovers
La bottega color cannella 
La bottega delle creme

Spero di avervi fatto conoscere un po' più da vicino questa realtà locale che vale sicuramente la pena approfondire.
A presto col prossimo post! ^_^
SHARE:

10 commenti

  1. PROFUMO DI ROSA... ecco la Rosa è quella parolina che ad una come me fa venire voglia immediata di acquistare. Mirodia è un brand di alta qualità, è da tempo che ho smesso di usare i prodotti schiumogeni e le saponette solide, ma ogni volta che navigo in un negozio e vedo questo brand mi viene voglia di acquistarli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace il profumo di rosa! *_* Poi dipende, ce ne sono alcuni che sono troppo artefatti, altri che sono troppo pesanti, questo però è delicato ed è la cosa che preferisco. Anche io con il tempo ho limitato l'uso delle saponette, prima erano una passione, poi mi sono resa conto che se sono troppo purificanti sono aggressive su di me ed ora le acquisto solo se mi ispirano particolare fiducia. Ci sono anche le minisize dei saponi di Mirodia, ecco nel caso in cui si è indecisi tornano decisamente utili ^_^

      Elimina
  2. Molto carina l'idea di collegare i prodotti ad una leggenda! Sono sempre titubante con i saponi solidi perché su di me tendono ad essere aggressivi, ma poi ovviamente dipende dal prodotto. Insomma sarei curioso di provarlo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io spesso ho quel timore, e talvolta mi è effettivamente capitato che i saponi fossero aggressivi, però in questo caso ho notato tutto il contrario, è un sapone che sa essere molto delicato ^_^

      Elimina
  3. Questi saponi li avevo visti da La Bottega Color Cannella e mi era venuta voglia di provarli, solo che poi ho preso altro dimenticando lì loro.
    Magari ci saranno altre occasioni...vorrei provare lo Scacciapensieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo dubbi che fossi attratta da Scacciapensieri, sicuramente tra i più indicati per la tua pelle e amante del miele come me ^_^

      Elimina
  4. Mamma mia che particolari! Devo fare un po' pace con le saponette e provarli *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono davvero carinissimi, e anche esteticamente sono belli da vedere, sono allegri! :D

      Elimina
  5. Anche io ho seguito un corso sul sapone ed è davvero una tecnica complessa! Assolutamente le saponette sono sottovalutate! Adoro i prodotti che dietro hanno una storia e l'amore per la propria terra o radici, complimenti a Simone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente, spesso si pensa che i saponi siano facilissimi da riprodurre, in realtà ho capito che io da sola non me la sentirei affatto :D
      Concordo anche sul resto, è bello quando i prodotti lasciano proprio trapelare l'amore per la propria terra.

      Elimina

Blogger Template Created by pipdig