Blog che tratta recensioni di cosmetici e makeup ecobiologici. Solo prodotti naturali.

giovedì 23 febbraio 2017

Fondotinta fluido bioattivo - Liquidflora

Avere la pelle molto chiara è una scocciatura sotto diversi aspetti. Non ultimo, per l'acquisto di un fondotinta. Se poi ci aggiungiamo che dobbiamo trovare un fondotinta che sia anche ecobio, la situazione si fa ancora più difficile, visto che ovviamente il mercato dell'ecobio non può ancora vantare una varietà di scelta e di colorazioni paragonabili al mercato tradizionale.
Eppure, qualcosa comincia ad affacciarsi all'orizzonte. Oggi parleremo del fondotinta di Liquidflora, ma fortunatamente negli ultimi mesi diversi brand ecobio hanno inserito tra i loro prodotti anche dei fondotinta con ottime performance e con una gamma di colori variegata e la situazione è molto migliorata rispetto anche a solo qualche anno fa, quindi riteniamoci soddisfatte.

fondotinta-ecobio

Lo ammetto, ciò che principalmente mi ha portata ad acquistare il fondotinta Liquidflora è stato proprio il fatto che disponesse di una colorazione molto chiara e rosata, la 01. Certo, ne ero affascinata anche dalle opinioni positive lette in giro, ma la gamma di colori è stata determinante, pertanto va il mio più sentito grazie allo staff di Liquidflora, semmai qualcuno di loro mi leggerà :D

Infatti, il fondotinta liquido Liquidflora, paragonato con tutti gli altri fondotinta liquidi o compatti che finora ho provato, come per esempio il Purobio, o la bb cream di So' bio, o quelli di Couleur Caramel, è sicuramente il più chiaro tra tutti.

fondotinta-purobio-liquidflora

 Nell'immagine sopra potete vedere un paragone, partendo da sx, tra bb cream So'bio 01, fondotinta Purobio 01 e Fondotinta Liquidflora 01. Il fondotinta Liquidflora è palesemente quello più rosato e chiaro tra tutti.
Passiamo ad analizzare anche gli altri aspetti di questo fondotinta.

La texture è cremosa e molto facilmente stendibile. Niente a che vedere per esempio con il fondotinta Purobio, molto più pastoso e con cui si possono incontrare almeno all'inizio, delle difficoltà di stesura. In questo caso la stesura è agevolissima.

La coprenza è ottima, direi medio/alta. Riesce ad uniformare bene l'incarnato fin dalla prima stesura e a coprire le imperfezioni minori, ma in caso di rossori particolarmente accentuati, è necessario insistere un po' sulla zona con una seconda passata di fondotinta, oppure armarsi di correttore.
Nonostante l'ottima coprenza, se ben dosato non crea nessun effetto mascherone, e anche qui mi sovviene il paragone con il fondotinta Purobio: infatti trovo che il fondotinta di Purobio sia ancora più coprente rispetto al Liquidflora, ed unito al fatto che sia particolarmente pastoso, se non si presta attenzione l'effetto mascherone potrebbe essere dietro l'angolo. Non posso dire la stessa cosa del fondotinta liquido di Liquidflora: pur coprendo bene le imperfezioni, trovo che mantenga un effetto piuttosto naturale.

Inoltre, sia che per la stesura si decida di utilizzare un pennello a setole fitte, oppure la classica beauty blender, il risultato sarà buono in entrambi i casi: la stesura è sempre omogenea, nessun effetto a chiazze, nessuna pellicina sollevata (problema che invece con altri fondotinta ho riscontrato) e i pori appaiono più minimizzati. Insomma ottimo! Inoltre NON tende a segnare e ad evidenziare le rughe di espressione, credo per via della sua texture cremosa e corposa, perchè come vedremo tra poco, è un fondotinta composto da diversi oli, quindi non ha una consistenza secca e asciutta, che potrebbe essere la principale responsabile del risaltamento delle rughe di espressione.
Nonostante gli oli contenuti all'interno, non è un fondotinta dal finish luminoso, ma anzi direi abbastanza opaco senza però risultare pesante o ingrigire l'incarnato.

fondotinta-liquido-liquidflora

Quindi, riassumendo, l'effetto finale mi piace molto: naturale, omogeneo, opaco. Si nota che abbiamo a che fare con un fondotinta di alta qualità, tant'è che potrebbe essere paragonato tranquillamente ai fondotinta siliconici di alta profumeria.

La durata è ottima: sia che si decida di utilizzare un primer viso sia che non si utilizzi nessuna base, il fondotinta rimane lì dov'è per molte ore. Si può tranquillamente uscire di casa senza avere la preoccupazione di doverlo ritoccare dopo poche ore. Se volete avere una certezza in più che rimanga lì fisso dov'è, potete tamponarlo con una cipria, cosa che personalmente faccio sempre.

Ma veniamo all'inci che è una parte abbastanza interessante di questo fondotinta:

Salvia sclarea flower/leaf/stem water*, Glycerin, Prunus amygdalus dulcis oil*, Prunus armeniaca Kernel Oil*, Silica, Sucrose Palmitate, Cetearyl Alcohol, Glyceryl Stearate, Glyceryl caprylate, Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglicerides, Olive Glycerides, Tocopherol, Potassium Palmitoyl Hydrolyzed Wheat Protein, Leontopodium alpinum meristem cell culture, Hydrolyzed glycosaminoglycans, Marrubium Vulgare Meristem Cell Culture, Aqua, Microcrystalline Cellulose, Persea gratissima oil*, Cocos nucifera oil*, Olea Europaea Fruit Oil*, Heliantus annuus seed oil*, Cellulose Gum, Cellulose , Chamomilla Recutita Flower Extract*, Parfum, Linalool, Potassium sorbate, CI 77891 [titanium dioxide], CI 77491 [iron oxides], CI 77492 [iron oxides], CI 77499 [iron oxides] - (*ingredienti prodotti da Agricoltura Biologica)
 L'inci è composto da due innovativi complessi, che, cito direttamente dal sito di Liquidflora perchè sono spiegati in una maniera davvero esaustiva:

 ORGANIC SKIN RENEWAL COMPLEX: Una preziosa combinazione di olii vergini e biologici spremuti a freddo, uniti a un complesso di acidi grassi essenziali. Questo complesso dalle riconosciute proprietà dermoprotettive, nutrienti, idratanti, rigeneranti ed antiage, svolge una marcata azione rivitalizzante donando all'epidermide luminosità e una profonda sensazione di benessere.

 LEONTOPODIUM MERISTEM HYALOBIURONIC COMPLEX: Un complesso bioattivo di ultima generazione dalle documentate proprietà antiossidanti, detossinanti ed antiage. Elaborato dalle cellule meristematiche presenti nelle gemme di Leontopodium alpinum (stella alpina) e Marrubium vulgare e portato, con un processo tecnologico esclusivo, in un carrier di Glicosamminoglicani idrolizzati (HGAG), rappresenta la punta più avanzata della moderna ricerca fitocosmetica basata sulle cosiddette “staminali vegetali”.

Insomma, abbiamo di fronte un fondotinta non solo dalle alte performance, ma anche ben studiato, in cui immagino Liquidflora abbia investito tantissimo in ricerca. Un fondotinta che non svolge una funzione puramente estetica ma anche curativa, un trattamento di bellezza per la pelle a 360°.
L'inci è davvero un piccolo capolavoro, e sono questi i fondotinta che meriterebbero di essere acquistati e conosciuti.

Ma c'è qualcosa che non mi è piaciuta di questo fondotinta?
Sì, solo una. Come potete vedere dall'inci, in alta posizione abbiamo due oli, l'olio di mandorle dolci e l'olio di albicocca. Che da un lato garantiscono una texture scorrevolissima e contribuiscono a rendere l'effetto finale più luminoso, ma dall'altro tendono anche ad appesantire. Sulla mia pelle, che è mista, il fondotinta Liquidflora va utilizzato con parsimonia. Quando l'ho utilizzato per più giorni di seguito, mi sono resa conto che la mia pelle si lucidava più in fretta quando avevo addosso questo fondotinta, come se a lungo andare ne fosse appunto appesantita (non mi ha causato comunque impurità).
Quindi in base alla mia esperienza ho capito che è un fondotinta che su una pelle mista e grassa va usato con una certa parsimonia, che non significa riservarlo solo alle occasioni più importanti, ma piuttosto fare qualche giorno di pausa dopo che si utilizza il fondotinta di Liquidflora per un certo periodo di tempo.

Nel complesso mi ritengo comunque molto soddisfatta, è un fondotinta che per colorazione, texture, coprenza, resa finale e inci spettacolare mi ha convinta e lo consiglierei a tutte, con una certa attenzione nell'utilizzo per le pelli miste e grasse.

Voi lo avete mai utilizzato? Qual è invece il vostro fondotinta del cuore?

Alla prossima! ^_^

SHARE:

24 commenti

  1. Caspita è veramente chiarissimo!
    Sai che questa specie di "appesantimento della pelle" a me succedeva persino con il fondo purobio? Chi ha la pelle mista ahimè non può starsene sugli allori, meglio mettersi il cuore in pace e tentare di "raffinare" un equilibrio precario XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è chiaro chiaro chiaro! :D
      Comunque hai ragionissima, i fondotinta sono sempre un "più" per la nostra pelle e chi ha la pelle mista deve sempre stare attenta a non sovraccaricare tra creme, sieri, fondotinta, ecc ecc. Però non è facile! XD

      Elimina
  2. Cara bellissima review! L'olio in alto mi ha sempre messo dubbi ma io ho la pelle tendente al secco! Grazie ! Vissia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata di qui! <3
      Secondo me se hai una pelle secca, può andare. Ma in realtà è passabile anche per una pelle mista, solo che nel secondo caso è da usare con maggiore parsimonia. Tu invece potresti anche utilizzarlo più spesso :)

      Elimina
  3. Ho appena riacquistato il fondotinta Alkemilla che per me è decisamente superiore a qualsiasi fondotinta ecobio provato fino ad oggi ma appena lo finisco direi che il Liquidflora è assolutamente da provare a questo punto :D Grazie per la scoperta :3 as usual splendida recensione! :)

    RispondiElimina
  4. Anche tu mi hai fatto scoprire meglio il fondotinta di Alkemilla, ne avevo sentito parlare bene ma se dici che per te è superiore a tutti, pure io devo assolutamente provarlo :D
    E grazie mille a te per il complimento <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi trovo davvero benissimo con quello di Alkemilla! Ho provato diversi campioncini del fondotinta Purobio e che dire l'effetto pelle di porcellana è bellissimo ma personalmente lo trovo un po' pesante, quello di Alkemilla non si sente sulla pelle (cosa che io preferisco). La BB Cream di Purobio invece per me è stato un nì perché mi lucidava parecchio (e io non sono solita lucidarmi particolarmente). Il fondo Alkemilla invece sembra quasi siliconico come effetto *__* al momento per me è un gradino sopra tutti gli altri! *__* se lo provi fammi sapere :) un bacio cara :*

      Elimina
    2. Wow, trasmetti proprio l'entusiasmo per questo fondotinta, si vede proprio che ti piace!!! :D
      Ti farò certamente sapere, ma a questo punto conto sicuramente di provarlo! Io ho provato in campioncino la bb cream di Purobio e devo dire che mi era piaciuta molto, ma concordo con te sul fatto che pure quella è un pochino pesantuccia. Un bacione <3

      Elimina
  5. Tanti ringraziamenti a Liquidflora che ha pensato a noi chiarissime! Ottima review molto utile! Io ho da poco preso quello compatto che sto testando per bene, non ricordo se c'è l'hai anche tu! Mi sarebbe davvero utile un breve confronto! Quello compatto mi sta piacendo moltissimo nella zona delle guance è luminoso uniforma ecc, ma mi da qualche problema di lucidità sulla fornte che è normale, è veramente corposo come fondo! Se li hai provati entrambi sai dirmi se questo è un po' più asciutto del compatto? Buona giornata Vero :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda ce l'ho ma non l'ho ancora sfruttato a dovere perchè sto smaltendo altri fondi, e quindi l'ho un po' riposto nel cassetto il compatto! Anche a me comunque era sembrato corposo, più del fondotinta liquido, sì. Però è un impressione iniziale, magari quando riprendo ad utilizzarlo ti scrivo per dirti se effettivamente lo trovo più pesante. Comunque anche questo liquido leggero non è, come dicevo dopo qualche giorno che lo uso devo stoppare perchè tende a farmi lucidare più in fretta quando lo indosso :/
      Un bacione a te e ti auguro una splendida serata <3

      Elimina
  6. Voglio provarlo assolutamente... da una vita ormai! Il colore però mi lascia perplessa, io sono chiara ma più giallina... questa nuance sembra quasi rosata, sarebbe da vedere da vicino! MI interessa anche quello compatto comunque, mi lancerò in spese pazze prima o poi e li prenderò entrambi... per ora cerco di smaltire quelli che ho :D
    R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confermo che come tonalità è parecchio rosata, se sei più giallina e non sei proprio chiarissima ti consiglio meglio il numero 02 che lo vedo molto più neutrale, questa va bene solo per chi ha una carnagione che vira al rosa :D Altrimenti rischi di ingrigire l'incarnato.
      Comunque come al solito siamo in fase di smaltimento noi due :D Pure io non acquisto fondi da un bel po' perchè ne ho altri da smaltire ç_ç

      Elimina
  7. Fino ad arrivare alla fine ho creduto che di questo fondotinta ti fosse piaciuto tutto. E invece no, ecco quei due oli che ti hanno infastidita.
    Personalmente l'olio di albicocca ce lo lascerei ma all'olio di mandorle dolci troverei un'alternativa. Sul viso di molte persone - compresa la mia, che pure non è impura per natura - risulta pure comedogeno.
    Il colore che hai scelto mi piace molto, sembra davvero simile a quello della tua pelle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì concordo sull'olio di mandorle. Su di me non è comedogeno pur avendo la pelle mista, ma trovo che comunque non sia un olio leggero. Credo che se lo sostituissero con un olio più leggero questo fondotinta potrebbe essere usato con più frequenza anche da chi ha una pelle mista/grassa.
      Comunque è vero, il colore si abbina molto a quello della mia pelle, infatti ogni volta è una lotta con i fondotinta, quasi tutte le tonalità in commercio sono sul neutro/giallo e su di me stridono palesemente. E' una scocciatura quando i fondotinta vanno a modificare troppo il colore del tuo incarnato :/

      Elimina
  8. ciao bellezza!! personalmente mi piace questo fondo ma concordo con te sulla presenza dell'olio di mandorle dolci...che poi dico io, con un inci così gradevole non potevano usare un olio di camelia, o di argan? sicuramente ci saremmo trovate mooolto meglio ;-D un bacio !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella <3
      Hai proprio ragione, concordo. Effettivamente l'inci è prestigioso, tanto valeva inserirci anche un olio che facesse più poesia :D Ma andava bene anche un qualunque olio leggero, senza ricadere proprio su quello di mandorle che è così pesantuccio :/
      Un bacione e grazie per essere passata di qui! :*

      Elimina
  9. Ottima recensione, come sempre, se non l'avessi già a casa mi verrebbe voglia di acquistarlo XD
    Nella realtà devo dire che però non mi ci trovo molto bene. Probabilmente devo trovare il metodo migliore per applicarlo o non sono abituata a fondi così coprenti, ma su di me è un mascherone, mi sembra sempre troppo T^T
    Come hai notato anche tu è un po' pesantuccio e un uso frequente favorisce anche nel mio caso l'insorgenza di "simpatici" brufoletti, messo ogni tanto invece no. Insomma, devo ancora capire come sfruttarlo al meglio! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti piace l'applicazione nemmeno con la beauty blender? Comunque sì secondo me dipende dal fatto che tu e i fondi coprenti non andate molto d'accordo, anzi ti dirò, la coprenza di questo fondo non è proprio altissima, se tu provassi il Purobio lo odieresti allora XD Quello sì che è molto coprente!
      Comunque il compatto è meno coprente di quello liquido. Visto che la colorazione è una delle poche che si addice ad una carnagione come la nostra, magari prova a valutare l'acquisto di quello ^_^

      Elimina
  10. la beauty blender la uso poco, lo ammetto, c'è stato un periodo che usandola proprio con questo fondo mi arrossava tutto il viso per cui l'ho un po' accantonata, dovrei riprovare e vedere se mi fa ancora questo scherzetto (o cambiarla XD). Quindi dici che il fondo PuroBio è ancora più coprente? Non pensavo, a me sembra davvero già troppo questo di Liquidflora! Sarà che col minerale IDUN ho trovato la pace sia come texture che colore... comunque vedrò ti utilizzarlo almeno per finirlo (visto che non è proprio economico...) e magari dò un occhio al compatto, se mi dici che è più leggero forse fa più al caso mio ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, il Purobio già con un leggero strato copre tutte le imperfezioni e le macchie! Mentre con il Liquidflora liquido avevo un po' di difficoltà a coprire le macchie più arrossate.
      Guarda il compatto è sicuramente meno coprente rispetto al liquido, però a livello di corposità siamo lì, quindi da quel punto di vista sappi che non è un fondo leggero XD Però alla fine la cialda e basta costa se non sbaglio sui 18€, quindi alla fine non è troppo caro per dargli una chance :-)

      Elimina
  11. Ricordo di averne usato un campioncino ed era amore puro, perfetto per il mio incarnato e durava a lungo.
    Come sempre mi frena il prezzo :°(
    Bellissima recensione, super dettagliata **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesora <3
      Sì il prezzo non è dei più bassi (anche se pienamente giustificato) diciamo che per via del solito problema di colorazioni ho preferito spenderci qualche soldo in più anzichè sentirmi a disagio con la faccia gialla -.- magari butta un occhio anche tu al compatto, la cialda è un po' più economica :*

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Ciao, e complimenti per la recensione: molto chiara e dettagliata!
    Io vorrei acquistare questo fondotinta, ma non essendoci rivenditori nella mia zona o per lo meno non nella mia città, ho difficoltà a scegliere tra due colorazioni: la 01 e la 02 e di vari swatches si capisce poco perchè a volte le fotocamere, luci naturali e non sfalsano i colori.
    Poi dalle varie recensioni e dal sito stesso non si riesce a capire bene a quali tipi d' incarnato si adattano queste due colorazioni (le recensioni non dicono tutte la stessa cosa sui colori).
    Io per esempio ho un incarnato neutro e le colorazioni che virano troppo sul giallino non mi donano, si vede lo stacco del collo...
    Ho chiesto in lungo e in largo a vari siti se era possibile avere 2 campioncini o 2 sample delle colarazioni 01 e 02, ma nessuno è stato in grado di fornirmele, nemmeno il sito liquidflora quindi volevo sapere se gentilmente ci fosse qualcuna che potesse spedirmeli.
    Io sono di Livorno.
    Ringrazio per l' attenzione e chiunque risponda o mi aiuti. <3

    RispondiElimina

Blogger Template Created by pipdig